MODIFICHE

La moto è stata acquistata da me nel 2013 con l'intenzione fin da subito di farci una Brat Style.

Tengo a precisare che non è il mio lavoro abituale trasformare moto, è stata creata nel box di casa nel solo tempo che avevo a disposizione. Mi sono fatto un’idea di quello che volevo realizzare, qualche schizzo veloce a matita, nell’arco di un paio d’anni ho smontato verniciato sostituito parti ormai logore, e infine riassemblato la moto, finita completamente nel 2015, nel solo tempo che avevo a disposizione.

 

Telaio: Per prima cosa la moto è stata completamente smontata tolto il motore, impianto elettrico, ruote, catalogando ogni singola vite e bullone, il telaio è stato tagliato nella parte posteriore e ricostruito il loop dove i ragazzacci delle "Officine08" disponibilissimi come sempre, per tutte le saldature mi sono affidato a loro, mi hanno saldato una palpebra per la protezione del faretto posteriore a led. Ho ripulito di tutto il superfluo il telaio, come pedaline posteriori e vari agganci che non avrei più utilizzato, naturalmente è indispensabile essere sicuri di ciò che andrete a togliere, telaio forcelle e serbatoio sono stati smerigliati e spazzolati a mano. Per le saldature mi sono affidato alle mani esperte dei ragazzi delle "Officine08" di Pietrasanta in toscana sempre disponibilissimi in ogni momento, scarichi e altre parti del telaio come il posteriore sono stati tagliati e saldati da loro.

Ciclistica: Abbiamo sostituito i cuscinetti delle ruote sia anteriori che posteriori, cuscinetti di sterzo, tubo in treccia per il freno anteriore, ammortizzatori posteriori completamente smontati di molle smerigliati e riverniciati, gomme da trial con camera d’aria Shinko al posteriore e Heidenau anteriore, corona catena e pignone sono stati sostituiti, sella artigianale nera costruita artigianalmente su piastra in alluminio, manubrio originale riverniciato in nero, leve freno frizione aftermarket, manopole Biltwell.

 

Gli scarichi sono i suoi originali, i terminali sono stati accorciati nella parte posteriore, mentre i tubi di scarico raddrizzati e tagliati nella parte centrale, e portati in bolla, in linea con il terreno.

 

Il motore funzionava bene quindi ho preferito non toccarlo ma solo verniciarlo di nero opaco, la carburazione naturalmente è stata rifatta al posto del suo airbox originale ho preferito quattro filtri conici.

 

L’impianto elettrico è stato completamente restaurato e semplificato dal mio socio Walter con cavi e connettori nuovi, non è stato molto semplice visto che si trattava della prima volta, batteria sostituita con una Ballistic al litio leggerissima, il tutto posizionato sotto sella con una scatola in alluminio compresa la chiave d’accensione che sporge lateralmente sul lato. Luce posteriore e frecce sono a led, anteriore faretto aftermarket fissato con piastrina in alluminio, forata e verniciata.

Some photos of moments during work ...

Schascia Z400J

Verniciatura: Il motore come gli scarichi e i cerchi, e tutte le parti nere sono opache per creare un distacco dal lucido del telaio, molti pezzi sono stati portati in sabbiatura.

Per la verniciatura nera ho usato una vernice resistente alle alte temperature (800°) preparando anticipatamente i pezzi con un cannello scaldandoli singolarmente dove possibile naturalmente e poi verniciandoli, dando un’ulteriore scaldata finale dopo un giorno.

In questo modo la vernice prende una consistenza al tatto come se fosse bruciata, opaca al massimo.

 

E’ logico che su parti come il manubrio se sfregate con forza la vernice non ha una resistenza elevata, su scarichi e carter motore invece mi sono trovato benissimo per il momento, Il tappo serbatoio come la scritta Kawasaki le ho verniciate ricreando un finto effetto ruggine.

 

Il telaio è stato trattato con diverse mani di trasparente lucido bi componente, compreso il serbatoio. I cerchi erano già neri quindi ho dato una mano di nero opaco bi componente per togliere il grigio chiaro di serie.

Schascia Kawasaki Z400J
Schascia Kawasaki Z400J Smontaggio
Schascia Kawasaki Z400J Forcella e attacco faro anteriore
Supporto Frecce Baffo400
Impianto Elettrico Kawasaki Z400J
Schascia Kawasaki Z400J Smontaggio
Schascia Kawaski Z400J
Schascia Motore Z400J
Impianto Elettrico Z400J
Staffe Frecce Baffo400
Schascia Kawasaki Z400J Piastra Sella in alluminio
Schascia Sistemazione Impianto Elettrico Z400J
Impianto Elettrico Baffo400
Schascia Baffo 400 Ammortizzatore
Schascia Kawasaki Z400J Terminale originale
Schascia Kawasaki Z400J Scatola Blocchetto Chiave Z400J
Schascia Staffa per frecce posteriori disegno
L'artista all'opera "Walter l'elettrico"
Telaio Baffo 400

The motorbike was bought by me in 2013 with the intention of immediately making us a Brat Style.

I want to point out that it is not my usual job to turn my bike, it was created in the home box in the only time I had available. I got an idea of what I wanted to accomplish, some quickl sketches, within a couple of years I removed painted replaced parts now worn out, and finally reassembled the bike, finished completely in 2015, in the only time that I had available, I hope you like the job done. I like to draw motorcycles (Cafe Racer) especially if you're interested in painting either at home or in a store, and you want a particular bike that I like, I can design it with the size you want.

 

® ALL RIGHT RESERVED 2015 Schascia morosi@schascia.it